Contenuto principale

Messaggio di avviso

Comunicati

CDD barbara mapelli

 

Barbara Mapelli. Da molti anni si occupa di educazione, formazione e cultura, con particolare attenzione alle culture di genere. Su questi temi ha pubblicato volumi e contributi in testi collettivi. Già componente del Comitato pari opportunità del Ministero Pubblica Istruzione e consulente presso il Ministero Pari Opportunità, ha insegnato Pedagogia delle differenze di genere, Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Milano Bicocca, con la quale continua la collaborazione. Fa parte del Comitato scientifico della Fondazione Badaracco e del Comitato Direttivo della Libera Università delle Donne di Milano Tra le ultime pubblicazioni:
Uomini in educazione (con Stefania Ulivieri, Milano 2013); Infiniti amori (con Alessio Miceli, Roma 2014); Galateo per donne e uomini (Milano, 2014); L’androgino tra noi (a cura di, Roma 2016), Sentire e pensare (Pisa,2017), Nuove intimità (Torino 2018).

 

La biblioteca del centro documentazione donna osserverà i seguenti giorni:

 

APRILE

lunedì 22 - chiusura ordinaria

martedì 23 - chiusura

mercoledì 24 - chiusura

giovedì 25 - chiusura

venerdì 26 - APERTO

sabato 27 e domenica 28 - chiusura ordinaria

lunedì 29 - chiusura ordinaria

martedì 30 - APERTO

 

MAGGIO

mercoledì 1 - chiusura

giovedì 2 - chiusura

venerdì 3 - chiusura

sabato 4, domenica 5 e lunedì 6 - chiusura ordinaria

 

GLI ORARI RIPRENDONO REGOLARMENTE DA MERCOLEDì 7 MAGGIO

 

gloria al cdd

 

Gloria Spessotto è nata a Portogruaro e vive ai piedi dei Colli Euganei. Ha fatto l’interprete, l’albergatrice, l’insegnante. Per anni ha collaborato con il Centro Antidroga di Trento, un’esperienza raccolta con Sandro Travaglia nel libro-testimonianza Ciò che gli angeli non sanno (comunità di Camparta 1998).

Con l’editrice Tufani ha pubblicato: Questa è la terra non ancora il cielo (1998 con Gabriella Imperatori); Tulipani per il compleanno (2015); Le cose di cui son fatti i giorni (2017); Gli animali della via Jula (2017 con Stefania Acquesta).

Biblioteca del Centro Documentazione Donna
logo cdd
via Terranuova 12/b – Ferrara

 

Martedì 16 aprile 2019

ore 18

Margherita Giacobino

Presenta la casa editrice

Il dito e la luna

 

Attiva dalla fine degli anni Novanta, la casa editrice Il Dito e La Luna pubblica libri di narrativa e saggistica a tematica lesbica, femminista, gay e transgender. Lungi dall’essere superflue, le case editrici lgt hanno svolto in questi anni e continuano a svolgere un ruolo fondamentale per la diffusione della cultura lgt e, insieme al relativo movimento, hanno contribuito a modificare l’opinione pubblica sui temi dell’omosessualità e della transessualità/transgenderismo.
Come riportano loro stess*: La letteratura lgt è sia quella che ha per oggetto la tematica lgt e sia quella scritta da autori e autrici lgt, e assolve ai bisogni di narrarsi e ritrovarsi nelle storie, di creare un proprio immaginario, una propria identità, di darsi autorizzazione e legittimazione di esistenza e, perché no, di felicità.

“Un dito indica la luna. Peccato per chi guarda il dito.”

La presentazione è organizzata in collaborazione con Arcilesbica Ferrara

 

Margherita Giacobino è un’affermata scrittrice. Da Un'americana a Parigi (pubblicato nel 1993 con lo pseudonimo di Elinor Rigby e ripubblicato nel 2018 da Il dito e la luna) e Casalinghe all'inferno, del 1996, seguiti da altri sei romanzi (di cui La morte giovane, pubblicato con lo pseudonimo di Rita Gatto) fino a L’età ridicola del 2018 si è affermata come una delle scrittrici più apprezzate e amate da un pubblico non solo lgbt. Tradotta in numerosi paesi è autrice anche di saggi sulla letteratura lesbica e curatrice di una collana della casa editrice Il dito e la luna.