Contenuto principale

Messaggio di avviso

Biblioteca

del

Centro Documentazione Donna

via Terranuova 12/b - Ferrara

mercoledì 8 novembre 2017

ore 17

presentazione del libro

di

Lidia Campagnano

Cartoline da Roma

(Ed. UNICOPLI, 2017)

presenta

Elisabetta Roncoli

del Centro Documentazione Donna

Interviene Francesca Mellone

 

Cartoline da Roma è il libro che Lidia Campagnano dedica alla città che le è cara e lo fa con sollecitudine sublime e malinconica resilienza attraversando luoghi famosi e sconosciuti ma sempre significativi testimoni di vicende privatissime o pubbliche.

Roma è casa ed estero al tempo stesso, l'amore per la città fronteggia lo straniamento che si prova in un luogo sconosciuto.

Campagnano racconta Roma, sé stessa e la vita con i suoi tumulti e i suoi doni ad un'amica che è il simbolo di tutta la vicinanza possibile fra donne, una straniera, scappata da una guerra, che riceve a piene mani regali inauditi dall'autrice e ne farà tesoro, ricambiando con altrettanta abbondanza, si intuisce

Memoria, testimonianza e nuovi modi di esistere nel libro si fanno possibili simboli di un sentire diverso e migliore.

 

Lidia Campagnano, nata a Bergamo, ha vissuto a lungo tra Novara, Como, Roma e Milano dove vive attualmente. Ha lavorato per quasi vent'anni come giornalista per« il Manifesto» collaborando anche con altri giornali e con la Rai. I temi del suo impegno divulgativo hanno da sempre spaziato fra la politica e il sociale con particolare attenzione alla politica delle donne, è stata fra le voci significative del movimento femminista. Lo sguardo di Lidia Campagnano ha colto la relazione esistente fra la politica sbagliata e le guerre che ne derivano scrivendo due testi incisivi, Gli anni del disordine, La Tartaruga, Milano, 1996 e Un dopoguerra ancora, Erga Edizioni, Genova, 2000. Cartoline da Roma è il suo ultimo libro.