Contenuto principale

Messaggio di avviso

Amortalità. Piaceri e pericoli del vivere senza età / Mayer Catherine – Iacobelli, 2012

La nostra età reale corrisponde all’età che sentiamo? Quando raggiungiamo la mezza età? Quando diventiamo vecchi? Il modo in cui percepiamo la nostra età è cambiato radicalmente. I confini tra le età diventano sempre più labili, ci sono bambini adolescenti e adolescenti adulti. E poi ci sono gli amortali. Per gli amortali parlare di età è fuori moda e fuori luogo: ignorano l’idea di vecchiaia perché non prendono in considerazione la morte. Gli amortali possono essere maniaci del corpo e arrivare a fare uso o abuso di vitamine e ormoni per combattere o prevenire il decadimento. Ma sono anche quelli che continuano a inseguire aspirazioni e progetti. Gli amortali amano la vita. “Amortalità” è il termine coniato dalla giornalista Catherine Mayer per definire l’esperienza del vivere senza età, che – da Madonna a Mick Jagger, da Woody Alien a Mark Zuckenberg – diventa sempre più comune. Una trasformazione che ha conseguenze impreviste e imprevedibili sulla società. E non sempre negative.