Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il ciclo di incontri ContemporaneaMente, proposto da Elisabetta Roncoli per continuare quello del 2015 sulla vita e le opere di Virginia Woolf, vuole continuare ad occuparsi di Virginia esaminando l’opera di scrittrici vissute negli stessi suoi anni. Sarà un modo per non staccarci da una scrittrice che tanto significa non solo per la letteratura ma per il femminismo.

 

ContemporaneaMente è iniziato con una conversazione di Adriana Lorenzi su Katherine Mansfield, che con Virginia ha avuto rapporti di stima ma anche conflittuali, ottima scrittrice anch’essa che ci ha lasciato raccolte di racconti perfetti.   

(Il programma è in fase di edifinizione)

Incontri già programmati.

venerdì 29 gennaio 2016, ore 16.30 Adriana Lorenzi presenterà Katherine Mansfield amica e rivale di Virginia Woolf

Katherine Mansfield
(1888-1923) è stata una scrittrice neozelandese contemporanea di Virginia Woolf. Si trasferì a Londra nel 1906,dove conobbe la grande scrittrice inglese, con cui instaurò un forte legame di rivalità. Produsse soprattutto racconti, e la sua prima raccolta, In a German Pension, fu pubblicato nel 1911. Morì dopo aver contratto la tubercolosi nel 1923.

Adriana Lorenzi
, nata a Bergamo, ha lavorato a lungo nel mondo delle case editrici e delle riviste letterarie. È conosciuta a Ferrara per i suoi corsi di scrittura creativa al CDD, presso scuole e istituzioni. Lei stessa ha scritto molteplici opere. L’ultima è Bergafemmina (Lubrina, 2014).

Mercoledì 24 febbraio 2016, a parlare di Jane Bowles sarà la stessa Elisabetta Roncoli che ci farà conoscere una scrittrice poco prolifica – poche opere completate e pubblicate: un solo romanzo, un’opera teatrale e dei racconti – la cui cifra stilista è stata “il mito dell’incompiutezza”, come citato nel titolo dell’incontro.

Elisabetta Roncoli scrive articoli e recensioni sulla rivista Leggere Donna e collabora attivamente con il Centro Documentazione Donna da vari anni.